Gli alieni ci controllano: lo afferma un ex Consigliere della Banca Mondiale

Gli alieni ci controllano: lo afferma un ex Consigliere della Banca Mondiale

Un tempo, un’affermazione del genere te la potevi aspettare da quelli che si fanno chiamare “contattisti“, da ufologi di ogni genere, da qualche scrittore in procinto di lanciare il suo nuovo libro, ma non ti sarebbe passato mai, per l’anticamera del cervello, che tale dettagliata descrizione uscisse dalle labbra di un “pezzo grosso” delle sfere dell’alta finanza.

Perché quelle parole le ha proferite – durante una recente intervista rilasciata ai Media (nelle immagini ad inizio articolo) – Karen Hudes, laureata alla università di legge di Yale, con una carriera nel dipartimento legale della Banca mondiale per più di 20 anni. Quando la Hudes fu licenziata per aver parlato della corruzione all’interno della Banca Mondiale, ricopriva, in realtà, la posizione di Senior Counsel (consigliere superiore).

Tra l’altro, quanto detto della Hudes traspariva già (è il caso di dirlo) in filigrana, proprio nelle affermazioni fatte in passato e che hanno poi determinato il suo licenziamento, laddove sosteneva l’esistenza di un meccanismo ben oliato di corruzione e di dominazione della finanza portato avanti da un misterioso gruppo elitario, con lo scopo di controllare il mondo e la razza umana.
In quell’occasione però la Hudes si limito a parlare di un “gruppo elitario” senza spingersi oltre, mentre nell’intervista rilasciata a “Red Ice Radio” le esternazioni si sono spinte ben oltre l’immaginabile: i discendenti di un’antica razza aliena di dolicocefali, esseri con il cranio allungato, gestirebbero le nostre vite.
Tant’è che l’intervistatrice, colta evidentemente alla sprovvista, cerca di tamponare la falla, dicendo: “Okay Karen, tu sei un avvocato, che ha lavorato per la Banca mondiale per 20 anni, ciò che stai dicendo è ai margini della teoria della cospirazione, sembra così folle … Voglio dire, ovviamente, hai pensato a quello che dici. Che cosa hai visto che ti ha reso così sicura nel riferire questa roba pubblicamente?”.

La seconda fazione sarebbe manipolata niente di meno che dal Vaticano e dai Gesuiti, a loro volta “pilotati” da questa razza non umana.
Alieni che sin dall’antichità avrebbero interagito con gli umani, dai quali avrebbero avuto discendenti ibridi ma sterili, inseriti attualmente al vertice di quelle società segrete che hanno lo scopo di dominare il pianeta: “viviamo – sempre parole della Hudes – in un mondo di gruppi segreti e di informazioni che non possono né devono essere divulgate pubblicamente. Questi poteri forti usano tutti gli strumenti in loro possesso per cercare di ridurre in schiavitù intere nazioni, assoggettando al loro potere i governi o rendendoli complici. Tutti i nostri politici sono schiavi di enormi contributi finanziari, canalizzati e messi a disposizione da questo immenso potere in cambio dei loro mutuo asservimento e del mantenimento totale del segreto”.

Gli alieni ci Contollano

I patiti di “cospirazioni” ricorderanno con facilità che non molto tempo fa un altro “pezzo grosso” aveva rilasciato dichiarazioni simili, anche se non così dettagliate. Si trattava dell’ ex ministro della Difesa canadese, Paul Hellyer, il quale andava sostenendo (e sostiene ancora) che la presenza sul nostro pianeta di molteplici razze aliene, alcune delle quali non amichevoli ed in combutta con diversi governi mondiali, fosse una realtà provata.

Rispondi