La Russia testa il satellite killer

La Russia testa il satellite killer
La Russia testa il satellite killer

La Russia testa il satellite killer

Le unità cosmiche russe hanno sperimentato con successo un prototipo di satellite capace di orbitare intorno ad altri corpi, esaminarli e, se necessario, intercettarli.

Durante il test della Difesa, il satellite si è sganciato dalla piattaforma terrestre Kosmos 2519 il 23 giugno 2017, ma ora è tornato alla piattaforma per essere esaminato.

Il risultato del test per la gestione delle manovre del satellite e dei mezzi orbitali di comunicazione verrà esaminato con la metodologia di calcolo balistico e un programma di gestione.

E’ prevista anche la possibilità di disinserimento automatico del satellite dalla piattaforma, con un telecomando automatico che raggiunge le apparecchiature di bordo.

Questi satelliti killer, in prospettiva, progettati non solo per la sorveglianza di altri dispositivi, ma anche per la loro intercettazione, diventeranno un elemento importante del raggruppamento russo orbitale, costituendo essi un deterrente di moderazione spaziale nella guerra militare.

Fonte

more recommended stories

EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol
Inline
Inline