Papa Francesco ha rivelato dati su un demone Rettiliano?

Papa Francesco ha rivelato dati su un demone Rettiliano?

Basi Aliene : Gli oceani nascondono molte verità
Astronomi individuano la fonte di un misterioso segnale radio Alieno
NEPHILIM IN EGYPT: SWISS CLUB OWNER PHOTOGRAPHS MUMMIFIED FINGER BELONGING TO ANCIENT GIANT

Papa Francesco ha dimostrato di essere uno statista molto astuto e un oratore carismatico, di solito le sue parole spesso trasmettono messaggi nascosti. A questo proposito vale la pena di analizzare il Sommo Pontefice che ha sempre insistito con continui discorsi nel fare allusioni al diavolo, che non personifica un mito né un’idea astratta, ma come un vero e proprio essere che “comanda le schiere del male, contro chi siamo in guerra “.

Ma ciò che più ci colpisce è che ultimamente c’è stata una notevole variazione nella terminologia usata dai leader cattolici per riferirsi il maligno, che ora definisce “il grande drago, il serpente antico …”, sottintendendo che Satana potrebbe essere un rettile.

Quando si parla di Francesco, nulla è casuale, ciascuna delle sue parole, i suoi gesti e le sue azioni rispondono a uno scopo premeditato. Dal suo arrivo nella cattedra di San Pietro ha insistito su una guerra tra il bene e il male, in termini abbastanza semplici da capire, semplicemente lui come “rappresentante di Cristo sulla terra” è il generale dell’esercito del bene, i cui militanti sono tutti quelli che ascoltano la sua parola e obbediscono alla sua volontà. Mentre tutti quelli che si oppongono a lui sono militanti delle schiere del male, comandate personalmente da Satana, che insiste nell’identificarsi come il “vecchio serpente …”.

Il principio è abbastanza elementare e conosciuto, ma ugualmente efficace: dividi e conquista. Il Papa ha deciso di dividere la società umana tra il bene e il male, e solo lui ha l’autorità di giudicare quale parte ognuno di noi appartiene, nessun terzo modo o vie di mezzo, o siete con lui e obbedite o siete contro e vieni catalogato un servitore del malvagio.

In tale ottica, è un dato di fatto che Francesco conosce l’esistenza dei rettiliani e e li usa per portare un messaggio di massa all’umanità, che rivelano verità importanti che miglioreranno la nostra comprensione dell’universo e forniranno la saggezza necessaria per non lasciarsi manipolare dalle tattiche persuasive del controllo mentale dell’élite.

Questo problema lacia molto preoccupato per il vescovo di Roma, dal momento che sono coinvolti esseri di intelligenza superiore, che non può controllare.

Per questo motivo il Papa prepara il terreno, l’invio di messaggi subliminali, in modo che quando i rettiliani appaiono pubblicamente, le persone le identifichinò come i figli del serpente antico, il diavolo o Satana.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol
Inline
Inline