Non conosciamo le nostre origini

Pier Fortunato Zanfretta: l’italiano più famoso al mondo coinvolto in rapimenti Alieni

120

Pier Fortunato Zanfretta: l’italiano più famoso al mondo coinvolto in rapimenti Alieni 

Il maresciallo Carlo Toccalino nella notte tra il 6 e 7 dicembre 1978 era di turno al centralino della cooperativa Istituto Val Bisagno di Genova quando intorno alle 24 ascolta via radio un collega esclamare: “Mamma mia quanto è brutto!

Non sono uomini, non sono uomini!”. Quell’uono era Pier Fortunato Zanfretta metronotte oggi in pensione. Allarmati dall’interruzione del contatto radio, i colleghi Walter Lauria e Raimondo Mascia si misero alla ricerca di Zanfretta: lo trovarono all’una: affermarono che il suo corpo era molto caldo nonostante il freddo di quella notte. Zanfretta era in stato confusionale e febbricitante.

Proprio in quelle ore, alcuni abitanti della vicina Torriglia avrebbero visto un forte bagliore in direzione del luogo ove si trovava Zanfretta. Quando si riprese, disse che era stato terrorizzato da “degli extraterrestri dalle sembianze mostruose”.

Le guardie giurate informarono il comando dei Carabinieri.

Pier Fortunato Zanfretta: l'italiano più famoso al mondo coinvolto in rapimenti Alieni

Fu il primo di undici episodi di incontro ravvicinato del terzo e quarto tipo che Zanfretta sostiene di aver avuto con esseri dalla pelle verde e increspata, alti quasi tre metri, grandi punte sulla testa e occhi triangolari gialli; egli dichiara che proverrebbero da un pianeta morente della “terza galassia” di nome “Titania”, e avrebbero visto nella Terra uno dei possibili pianeti su cui trasferirsi in futuro. Zanfretta è stato più volte sottoposto ad esperimenti tra i quali la macchina della verità con sorprendenti risultati di veridicità ed è l’italiano più famoso in tutto il mondo che sia stato coinvolto in un rapimento da parte degli alieni.

 

Subscribe to our newsletter
Subscribe to our newsletter
Sign up here to get the latest news, updates and special offers delivered directly to your inbox.
You can unsubscribe at any time
Comments
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol
Inline
Inline