Non conosciamo le nostre origini

Testi antichi rivelano l’esistenza di una quarta Piramide NERA a Giza

83

Testi antichi rivelano l’esistenza di una quarta Piramide NERA a Giza

Le tre principali piramidi di Giza sono forse il più famoso trio di piramidi sulla superficie del pianeta. Ma, secondo i testi antichi, c’era una quarta piramide enorme a Giza, fatta di una pietra più nera che il granito comune e la sua sommità terminava in un unica grande pietra che sembrava essere servita come un piedistallo. Il vertice era costituito da una pietra giallastra.

Secondo un capitano ed esploratore della marina danese, c’era una quarta Piramide NERA a Giza, che era ancora più impressionante del trio di Piramidi che conosciamo.

Nel corso del 1700, Frederic Norden fece ampie note, osservazioni e disegni di tutto ciò che lo circonda, comprese le persone, i monumenti faraonici, architettura, installazioni, mappe, ecc, tutto è stato pubblicato poi nel “Voyage d’Egypte et de Nubie” .

È possibile scaricare la copia di libro QUI

Frederic Norden era un esploratore danese, e autore del libro”Voyage d’Egypte et de Nubie “. In un testo pubblicato dopo la sua morte, l’autore racconta le scoperte e le azioni dettagliate con disegni della sua spedizione in Egitto, intrapresa su richiesta di re Cristiano VI di Danimarca nel 1737.

I particolari dati citati nei testi hanno continuato ad affascinare i ricercatori: l’autore cita una piramide NERA gloriosa situato alla Piana di Giza.

Tuttavia, molti studiosi sostengono tale piramide non è mai esistita e che l’esploratore danese potrebbe aver confuso alcuni dei monumenti secondari di Giza per una quarta piramide. Alcuni addirittura sostengono che Norden potrebbe aver confuso alcune delle piramidi satelliti intorno ai tre monumenti principali per la quarta piramide, tuttavia, questo è contraddittorio per come Norden descrive con precisione la Piramide essendo fatto di un pietra nera e più dura del granito. Le piramidi satelliti sono tutte in pietra arenaria.

Tuttavia, le mappe fatte da Norden sembrano contraddire questa ipotesi in quanto mostrano chiaramente le quattro principali Piramidi di Giza.

Frederic Norden era un esploratore danese, e autore del libro”Voyage d’Egypte et de Nubie “. In un testo pubblicato dopo la sua morte, l’autore racconta le scoperte e le azioni dettagliate con disegni della sua spedizione in Egitto, intrapresa su richiesta di re Cristiano VI di Danimarca nel 1737. I particolari dati citati nei testi hanno continuato ad affascinare i ricercatori: l’autore cita una piramide NERA gloriosa situato alla Piana di Giza. Tuttavia, molti studiosi sostengono tale piramide non è mai esistita e che l’esploratore danese potrebbe aver confuso alcuni dei monumenti secondari di Giza per una quarta piramide. Alcuni addirittura sostengono che Norden potrebbe aver confuso alcune delle piramidi satelliti intorno ai tre monumenti principali per la quarta piramide, tuttavia, questo è contraddittorio per come Norden descrive con precisione la Piramide essendo fatto di un pietra nera e più dura del granito. Le piramidi satelliti sono tutte in pietra arenaria. Tuttavia, le mappe fatte da Norden sembrano contraddire questa ipotesi in quanto mostrano chiaramente le quattro principali Piramidi di Giza.

Oggi gli esperti non hanno ancora trovato tracce di un importante ‘Piramide Nera‘ alla piana di Giza, ma questo non significa che non c’era. Ci sono alcuni autori che suggeriscono che questa piramide perduta fu infatti distrutta alla fine del XVIII secolo, e le pietre della stessa sono stati utilizzate nella costruzione della città del Cairo.

A pagina 120 del suo libro “Voyage d’Egypte et de Nubie” Norden descrive la misteriosa piramide:

Le principali piramidi sono ad est, sud-est di Giza … ..Quattro di loro meritano la massima attenzione dei curiosi; Ne vediamo sette o otto nel quartiere,(riferimento ai cosiddetti satelliti di Micerino) ma non sono nulla in confronto a quelle. …Le due piramidi più settentrionali sono le più grandi e sono cinquecento piedi di altezza perpendicolare. Le altre due sono molto meno alte, ma hanno alcune particolarità, che sono in fase di esame e osservazione .

Una di loro sembra senza rivestimento, chiusa e assomiglia alle altre, ma senza alcun tempio come le prime. Essa ha, tuttavia, è particolare e merita un osservazione approfondita; Il suo vertice termina con un unica grande pietra, che sembra essere servita come un piedistallo … la quarta piramide è stata fatta verso l’alto, ed è al di sopra della media, di una pietra più nera che del granito comuni . La sua vetta è di una pietra giallastra. Parlerò altrove della parte superiore, che termina in un cubo. E ‘, inoltre, situata fuori dalla linea delle altre, essendo più a occidente … non è in linea con le altre tre “.

Allora, dov’è questa maestosa piramide? E ‘forse sepolta insieme ai numerosi segreti dell’antico Egitto? Sappiamo per certo che ci sono numerose strutture che ancora rimangono nascoste sotto terra. Forse i resti di questa maestosa piramide si trovano sotto terra nascosti, in attesa del giorno in cui qualcuno avrà la fortuna di inciampare in tutta la sua gloriosa fondazione, rivelando al mondo che l’antico Egitto è ancora pieno di mistero e che siamo ancora in un lungo viaggio alla scoperta della vera storia d’Egitto.
E se la misteriosa quarta piramide invece fosse semplicemente “volata via” perché era una antica nave spaziale aliena? Ci sono varie prove del collegamento tra gli alieni e l’antico Egitto. Come sempre accade, la scienza ufficiale “rifiuta” qualunque prova che sconvolga il “dogma storico” viene scartata e a volte pure derisa.

Articolo tratto da Hackthematrix

Subscribe to our newsletter
Subscribe to our newsletter
Sign up here to get the latest news, updates and special offers delivered directly to your inbox.
You can unsubscribe at any time
Comments
EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol
Inline
Inline