TRACCE ALIENE NELLA STORIA DEI CAVALIERI TEMPLARI?

TRACCE ALIENE NELLA STORIA DEI CAVALIERI TEMPLARI?

Noi studiosi e appassionati ricercatori di ufologia , durante la stesura dei nostri scritti cerchiamo nei limiti del possibile di trovare connessioni tra avvenimenti dell’antichità , popoli scomparsi , civiltà perdute , siti archeologici , vecchi manoscritti , antiche pergamene , vecchie congregazioni segrete , che possono integrarsi con l’ufologia e gli alieni .

Elaboriamo quindi delle teorie , che ovviamente non vogliono essere esaustive e decifrare a tutti i costi l’arcano , ma cercano possibilmente di dare una spiegazione intrinseca basandoci su fatti storici e cancellare inoltre un po’ della vecchia patina del tempo . Sarà poi il futuro a dire se le nostre teorie sono sbagliate o meno , ma anche se lo fossero non c’è alcun problema , perlomeno abbiamo gettato un’esca nel mare della conoscenza e abbiamo formulato un qualcosa di inedito aprendo un dibattito , invece di scrivere sempre gli stessi argomenti .

Il più grande scienziato riconosciuto , Albert Einstein soleva dire che : La cosa più bella che possiamo sperimentare è il mistero , esso è fonte di ogni arte e di ogni vera scienza . Chi non ammette “ l’insondabile “ mistero non può essere neanche un vero scienziato . Siamo perfettamente d’accordo con lui . Uno dei misteri più intriganti su cui si può teorizzare cercando la verità è quello che riguarda la storia e le leggende dei Templari , ordine monastico-cavalleresco fondato da Ugo de Payns e Goffredo di Saint-Omer .

Essi furono uno dei primi ordini militari cristiani e l’anno di nascita della loro fondazione si ritiene compreso tra il 1118 e il 1120 . Il loro compito iniziale fu quello di difendere , dopo la prima crociata dell’anno 1096 , il nuovo Regno di Gerusalemme , e a resistere agli attacchi dei Musulmani già sconfitti dai Crociati , oltre a proteggere i pellegrini che si recavano appunto in visita alla città santa . L’ordine diventò ufficiale con la Bolla Pontificia “ Omne Datum Optimum “ del 29 Marzo 1139 e fu chiuso definitivamente negli anni tra il 1312 e il 1314 . Il maggior merito dei Templari non fu solo militare , ma soprattutto sul piano culturale ed economico .

TRACCE ALIENE NELLA STORIA DEI CAVALIERI TEMPLARI?
TRACCE ALIENE NELLA STORIA DEI CAVALIERI TEMPLARI?

Crearono lavoro con le loro abbazie e i loro terreni agricoli , con la costruzione di cattedrali in molte zone dell’Europa . Mancando documenti dei loro primi anni di vita , si suppone che all’inizio l’Ordine del Tempio di Salomone , come veniva chiamato , contasse solo su nove cavalieri : NOVE UOMINI ADERIRONO A QUESTO PATTO SANTO E SERVIRONO PER NOVE ANNI IN ABITI LAICI CHE I CREDENTI AVEVANO DATO LORO IN ELEMOSINA >> .

Uno dei pochi documenti conosciuti sull’epoca della loro fondazione fu il testo della Regola Templare o Regola Primitiva , volgarizzato in francese antico tra il 1139 e il 1148 . Dopo che i Cristiani riconquistarono la Terra Santa liberata dagli infedeli musulmani, come una contrapposizione ante-litteram che stiamo vivendo nell’epoca contemporanea tra Occidente e Islam dopo gli spaventosi attentati alle torri del World Trade Center , furono fondati i diversi ordini religiosi : come quello del Santo Sepolcro , quello di San Giovanni dell’Ospedale , quello di Santa Maria di Gerusalemme o dei Teutonici e quello del Tempio di cui stiamo trattando .

Essi dispiegarono la loro longa-manus anche in Italia , e la nostra regione Puglia , l’antica Apulia fu la prima che accolse le loro domus cavalleresche . Molte delle nostre città e contrade hanno ricordi ancestrali e testimonianze del loro passaggio : si va da Trani , che ho potuto visitare recentemente e dove ho riscontrato molte loro testimonianze storiche , a Molfetta ( 1148 ) , Barletta ( 1169 ) , Matera (1170 ) in Basilicata , Brindisi ( 1169 ) , Bari , Andria con Castel del Monte , Foggia , Troia , Salpi . A Barletta vi è per esempio la loro Casa Templare che fu casa provinciale sino al processo del 1312 .

Molte masserie apule oggi in disuso che osserviamo nei paesaggi rurali quando viaggiamo con le nostre auto , sono vecchie aziende agrarie del Tempio, dove i Templari allevavano bestiame da carne , da latte e da lana sulle fertili campagne della Apulia , che offrivano ricchi pascoli alle loro mandrie di buoi e di bufali . Tutte queste attività resero le loro finanze molto cospicue e addirittura arrivarono a prestare agli stati occidentali grandi somme di denaro , come delle antiche società finanziarie .

Le loro attività economiche crearono , precocemente per quei tempi , l’intermediazione bancaria . Forse tutta questa ricchezza portò alla loro soppressione , evidentemente qualcuno cominciò a temerli e a invidiarli , accusandoli forse ingiustamente di eresia , sodomia e idolatria , visto che adoravano una misteriosa divinità pagana : il BAPHOMET , di cui parleremo più avanti .

Furono anche accusati di stretta amicizia con i nemici musulmani , tra cui un certo Usama Bin Munqidh , la fonetica ricorda quasi Osama Bin Laden . Secondo alcuni fu proprio la loro ricchezza a indurre il Re di Francia Filippo il Bello a cospirarci contro per appropriarsi dei loro tesori e formulare quindi accuse infondate . Anche oggi nell’era contemporanea esistono gruppi e associazioni chiamate neotemplari o neotemplaristi che si rifanno agli antichi progenitori cavalieri , anche se non esistono per il momento prove che attestino una discendenza storicamente valida .

Molti gruppi affermano che tale discendenza è sopravvissuta , anche dopo la morte dell’ultimo Maestro Templare : Jacques de Molay . Pare che esista una “ CHARTA “ : la Charta di Larmènius , dal nome del suo redattore , che nei secoli è stata siglata dai vari Maestri segreti avvicendatisi nel tempo , dove qualcuno ci vede anche una connessione fra Templari e Massoni . Tra le varie leggende in atto sui Templari vi è quella che il boia che ghigliottinò Re Luigi xvi , ultimo monarca francese , era un templare che vendicò i suoi predecessori . Anche se dopo la scomparsa ci si dimenticò di loro , secoli dopo durante l’Illuminismo essi tornarono in auge .

E qui veniamo ai punti più enigmatici . Il loro nome fu associato a ricerche segrete e misteriose che riguardavano il Santo Graal , l’Arca dell’Alleanza ( antico congegno extraterrestre ? ) e i segreti delle loro costruzioni . Alcune fonti dicone che essi avevano trovato il Santo Graal o Sangreal e lo avevano nascosto in Scozia , terra di grandi enigmi . Altre fonti affermano che avevano pure trovato l’Arca dell’Alleanza che conteneva gli oggetti sacri di Israele , compresa l’asta di Aronne e le tavole dei 10 comandamenti , se non una fonte di una energia sconosciuta .

Avrebbero pure scoperto i segreti degli ANTICHI MAESTRI COSTRUTTORI ( forse esogeni a questo mondo ? ) , che avevano edificato il loro Tempio originale e dove pare fosse custodita stranamente l’Arca dell’Alleanza . Si dice anche , clamorosamente , che i Cavalieri Templari avessero effettuato viaggi nelle Americhe molto prima di Cristoforo Colombo ! Inoltre le loro conoscenze esoteriche e occultistiche sono state associate ai Rosacroce , al Priorato di Sion , al Rex Deus , ai Catari , all’Ermetismo , alla Gnosi , agli Esseni e a reliquie religiose come la Sacra Sindone e il Testamento di Giuda .

Naturalmente anche i media si sono occupati dei Templari , con scritti di Umberto Eco ( Il pendolo di Foucault , 1988 ) , il film Indiana Jones e l’ultima crociata , di Steven Spielberg ( 1989 ) , nonché i fumetti di Martin Mistère ( 1982 ) ideato da Alfredo Castelli della Bonelli Editore , e con altri famosi film come : Il Codice Da Vinci tratto dal romanzo di Dan Brown ( 2006 ) e : Il mistero dei Templari ( 2004 ) con Nicolas Cage , dove per ritrovare il loro mitico tesoro , viene rubata finanche la Dichiarazione d’Indipendenza americana .

Ma veniamo al punto più enigmatico , che ha fatto da spunto a questo articolo . In alcuni scritti Templari si legge che il Graal altri non era che una “ GEMMA “ , un oggetto caduto dal cielo , fonte di una energia misteriosa e inesauribile . Un congegno alieno ? Si sa anche che in tutte le province Templari essi possedevano “ idoli “ con una testa con tre facce o con una sola faccia , o anche crani umani e dalla forma strana , e adoravano uno strano idolo chiamato BAPHOMET . In effetti se loro si dedicavano a pratiche mysteriche ed esoteriche legate al Baphomet , probabilmente queste si legavano ad avvenimenti fuori dell’ordinario .

Se essi avevano effettivamente recuperato , non si sa come , un reperto “ alieno “ al nostro mondo , che si poteva identificare nel Graal-Baphomet , un oggetto che poneva l’uomo in una sorta di stato alterato di coscienza che permetteva di comunicare con il Guardiano della Soglia ( un tecnico dello Stargate ? ) , o con il Subconscio dello sperimentatore ( un Krell ante-litteram , come da Il pianeta proibito docet ) , evidentemente le loro conoscenze sulla pluralità dei mondi abitati dello spazio , andavano aldilà del nostro mondo fisico e spirituale . Questo rende l’ordine dei Cavalieri Templari ancora più misterioso e con evidenti tracce “ aliene “ nella loro storia .

E’ realtà o fantasia ? E’ certo che su di loro ci sono molte leggende , ma se pensiamo che sono stati riabilitati da Papa Clemente V nel 1314 dall’accusa di eresia , e che c’erano sedi Templari anche a Tempelhof ( Berlino) in Germania , che si sono forse collegate in seguito al Terzo Reich e ai suoi misteri esoterici e non convenzionali , non c’è da meravigliarsi se ci sono anche leggende collegate ad esseri di un altro mondo .

Dulcis in fundo recentemente la studiosa italiana Barbara Frale di Viterbo , ha ritrovato negli Archivi Vaticani una pergamena di 700 anni fa , che contiene una parte top-secret del processo ai Maestri Templari . Come abbiamo detto poc’anzi , accusati di eresia dal Re di Francia Filippo il Bello , si è scoperto su codesta pergamena la confessione fu loro estorta con la tortura .

Ma prima della loro soppressione , Papa Clemente V li assolse da questa falsa accusa , reintegrandoli nella religione Cattolica . Questa antica pergamena ritrovata dalla Dott.ssa Frale verrà inserita nel volume : Processus contra Templarios , insieme ad altre pergamene antiche .Questi ritrovamenti , oltre a mettere in risalto quanto materiale segreto c’è ancora negli sterminati Archivi Vaticani , anche rapporti di natura ufologica ante-litteram , dimostra come sui Templari c’è ancora molto da dire e da scrivere sulla loro misteriosa e secolare storia.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here