Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto
Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto

Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto

Come riporta l’agenzia di stampa (Itar-Tass) – RIA Novosti, secondo un comunicato del Ministero delle Antichità d’Egitto, annuncia che archeologi svizzeri e francesi hanno trovato nella “valle delle piramidi” a Saqqara la parte superiore (piramidione) in oro di una piramide che adorna la tomba della madre di Pepi II, uno degli ultimi faraoni dell’Antico Regno.

La punta è stata trovata a nord della piramide del faraone Pepi I, vicino al luogo dove doveva essere costruita la piramide di sua moglie, la regina Ankhesenpepi II, madre del faraone Pepi II. Gli archeologi non avevano alcun suggerimento che avrebbero potuto trovare una tale piramidione.

Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto
Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto

“Abbiamo trovato questo gioiello a nord della piramide del faraone Pepi I, vicino al luogo dove, come ci aspettavamo, è stato quello che doveva essere una piramide di sua moglie, la regina Ankhesenpepi II, sposa dei faraoni, la madre di Pepi II, uno dei capi della sesta dinastia dell’antico Egitto “, ha dichiarato Philippe Collombert, responsabile degli scavi.

Praticamente tutte le piramidi costruite durante il periodo di massimo splendore dell’antica civiltà dell’Egitto, erano visibili per decine di chilometri a causa del fatto che la loro parte superiore è stata decorata con una struttura speciale – ovvero un pyramidion d’oro e scintillante al sole.

Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto
Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto

Pyramidion è una pietra a forma di piramide, coperta d’oro e altri metalli preziosi e decorato con il nome della persona sepolta nella piramide, che potrebbe essere sia il “padrone di due case”, con la moglie e la famiglia. Purtroppo, il pyramidion dorato ha attirato l’attenzione non solo dei cittadini e i visitatori dei faraoni, ma anche i ladri, e nessuna di queste pietre non sono mai state raggiunte intatte ai giorni nostri.

Studiando i sedimenti in prossimità della piramide di Pepi I, uno dei più potenti capi della sesta dinastia dell’Antico Regno, i ricercatori si sono imbattuti in un pyramidion parzialmente distrutto di circa 1,3 metri di altezza e di circa 1,1 metri di lunghezza. La parte superiore della pietra è stata distrutta, come credono gli scienziati, dai ladri, ma la sua base e la metà inferiore sono ben conservati.

Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto
Una rara “punta d’oro” di una Piramide è stata trovata a Saqqara, Egitto

Secondo il team degli archeologi, la parte superiore della piramide era destinata alla regina Ankhesenpepi II, moglie di Pepi I e la presunta madre di Pepi II.

Articolo scritto da Massimo Fratini di Segni dal Cielo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here